fbpx
ajax loader

Rotta Vera

Come tracciare una rotta su carta nautica?

Come leggere correttamente l’angolo di rotta da seguire senza commettere l’errore di leggere la direzione opposta a quella in cui occorre navigare per giungere a destinazione?

Come misurare la distanza in miglia da percorrere?

Il carteggio nautico, pur essendo composto da diverse nozioni di trigonometriche, nasce per essere compreso da tutti, indistintamente dal grado culturale, e Scuola Nautica NESW cerca da sempre di trasmettere concetti complessi in modo semplice per farli comprendere a chiunque!

Cosa è la rotta?:

  • E’ la retta che unisce sulla carta nautica il punto di partenza a quello di arrivo
  • E’ l’angolo compreso tra il nord vero (polo nord geografico) e il cammino reale che l’unità navale deve compiere per giungere a destinazione rispetto alla superficie terrestre, cioé il fondo del mare
  • E’ il percorso più breve e sicuro che ogni comandante deve compiere per governare la sua unità e farla arrivare a destinazione

Sembrano concetti totalmente diversi tra loro ma tutti vanno a definire il concetto di Rotta Vera!


La distanza in miglia (M)

Una volta determinata la rotta, occorre misurare la distanza che separa il punto di partenza da quello di arrivo.

Per farlo usiamo il compasso nautico e misuriamo l’ampiezza determinata tra i due predetti punti rapportandola alla scala della latitudine (scale a destra e sinistra delle carte nautiche).

Ogni primo di latitudine corrisponde ad 1 miglio nautico.

Per capire questo concetto, dobbiamo sempre tener conto che quando navighiamo lo facciamo su un pianeta che è un geoide e quindi le distanze non possono avere una misura metrica.

L’unità di misura del miglio nautico è il risultato dato tra il rapporto della misura metrica della circonferenza del nostro Pianeta, pari a circa 40.000 km, e la circonferenza della Terra espressa in misura angolare, 360°= 21.600′ (perché 1° = 60′ quindi 360° x 60′ (di cui è composto ogni grado)= 21.600′ .

Quindi dobbiamo considerare che il miglio nautico è l’unità di misura che corrisponde al seguente rapporto matematico:

40.000 km/21.600’= 1,852 km = 1 miglio nautico e la sua unità di misura è “M”.

Pertanto, ogni primo di circonferenza massima della terra è uguale a 1 M (1,852 km).

Visto che sulle carte nautiche le uniche scale in cui possiamo misurare una circonferenza massima della terra sono le scale delle latitudini, ogni primo di latitudine corrisponde ad 1 miglio.

N.B. Riguardo la longitudine, il motivo per cui i primi non sono corrispondono all’unità di misura del miglio nautico ovvero del primo di circonferenza massima terrestre, è dovuto al fatto che i paralleli sono circoli inferiori (e non massimi) e quindi solo sull’Equatore sarebbe possibili apprezzarli.

Se anche tu vuoi imparare come navigare su carta nautica e in mare, tracciando la rotta vera corretta e capendo come seguirla in barca, non esitare a contattarci allo 0283419865 oppure al 335296612 o scrivici a scuolanautica@nesw.it

 

Related Posts

Lascia un commento

NESW S.r.l.

Autorizzazione Scuola Nautica n° 4028/14

Autorizzazione Agenzia n° 6715/16

Ufficio Autorizzato A.N.S.

Via Teglio 9, 20158 Milano

Segreteria aperta da LUN a VEN in orario continuato dalle ore 10:00 alle ore 18:00

tel/fax: 02 83419865 - mobile: 335 296612
email: info@nesw.it - pec: nesw@legalmail.it
codice destinatartio: AX878LP
C.F. e P.IVA: 08443600963 - REA: MI-2026866

WhatsApp Richiedi info con WhatsApp